Istruzioni per gli Autori

 

I dattiloscritti devono essere inviati in triplice copia a Meri Gasperini c/o MB&Care, Via A. Lampredi, 81 – 57124 Livorno, Tel. 0586.444141 – Fax 0586.405835.
I lavori possono essere inviati e.mail a mbcare@mbcare.com. I dattiloscritti devono essere accompagnati da una richiesta di pubblicazione e da una dichiarazione firmata degli autori che l’articolo è originale nonché frutto del proprio intelletto e che non è stato inviato ad alcuna altra rivista, né che è stato accettato altrove per la pubblicazione.
L’operatore sanitario che intende inviare un articolo deve preliminarmente registrarsi a OpenDoctor per assolvere alla normativa vigente in materia di Privacy.
La rivista declina ogni responsabilità per un’eventuale perdita o danneggiamento del materiale inviato. I manoscritti accettati o rifiutati saranno trattenuti per sei mesi dopo la pubblicazione o il rifiuto poi verranno distrutti.
Esame dei testi
Gli Autori verranno informati dell’accettazione o meno dei dattiloscritti entro 8 settimane dal ricevimento del lavoro. Le bozze di stampa verranno inviate prima della pubblicazione di ciascun lavoro e dovranno essere restituite entro 7 giorni dal ricevimento. Sono ammesse solo correzioni tipografiche e non modifiche del testo.
Compilazione dei testi
Istruzioni generali: i testi devono essere presentati con interlinea 2. Le pagine devono essere progressivamente numerate ed ordinate secondo il seguente schema: titolo ed autori, riassunto e parole chiave, testo, ringraziamenti, bibliografia, tabelle, illustrazioni e loro legenda.
Prima pagina: nella prima pagina devono essere indicati il titolo in duplice versione, italiana ed inglese, nome (per esteso) e cognome degli Autori, denominazione del Centro di appartenenza. Il titolo non dovrà eccedere i 90 caratteri, compresi gli spazi tra le parole.
Abstract: la seconda pagina dovrà portare un riassunto del lavoro in duplice versione, italiana ed inglese, di lunghezza non superiore alle 250 parole. Il riassunto dovrebbe comprendere quattro paragrafi intitolati: Scopo dello studio, Metodi, Risultati, Conclusione (Abstract: Introduction, Material and Methods, Results, Conclusion).
Parole chiave: di seguito all’abstract è necessario riportare una lista di 3-10 parole chiave (nelle due lingue).
Testo: il testo degli articoli potrà essere scritto in italiano o in inglese e dovrà essere suddiviso nelle seguenti sezioni: Introduzione, Materiali e Metodi, Risultati, Discussione.
Ringraziamenti: dovranno essere riuniti in un paragrafo posto di seguito alla Discussione.
Bibliografie: le voci bibliografiche dovranno essere dattiloscritte su fogli separati e numerate secondo l’ordine di citazione, riportando il cognome e l’iniziale del nome degli Autori, il titolo del lavoro, il nome della rivista abbreviato in conformità dell’Index Medicus, l’anno di pubblicazione, il volume e la prima e l’ultima pagina dell’articolo.
Nel caso di un libro si indicheranno nel medesimo modo il nome degli Autori, il titolo, il numero dell’edizione, il nome dell’Editore, il luogo di pubblicazione, il numero del volume e la pagina. Tabelle: le tabelle dovranno essere numerate consecutivamente con numeri romani, contraddistinte da un titolo preciso e riprodotte con interlinea 2 su pagine separate.
Illustrazioni: disegni e grafici dovranno essere preparati secondo precisi standard professionali e inviati in originale o in stampa fotografica. Sul retro di ciascuna illustrazione dovranno essere riportati: il numero sequenziale, secondo l’ordine di comparsa nel testo, il nome del primo Autore, e il corretto orientamento (es. “alto”). La base deve avere formato colonna, vale a dire 8 cm. Le legende andranno dattiloscritte con interlinea 2 su pagina separata. Nessun addebito verrà effettuato per foto in bianco e nero. per foto a colori l’Editore fornirà preventivo di spesa.
Abbreviazioni: la prima comparsa di una abbreviazione deve essere sempre preceduta dal termine completo che la stessa sostituisce. Nome dei Farmaci: si deve impiegare il nome farmacologico. Se gli Autori lo desiderano il nome commerciale può essere indicato in calce.